calendario

Fanny & Alexander

29 ottobre – 1 novembre

Luigi De Angelis partecipa ai lavori del ECP

council_of_europe__strasbourg

Il Parlamento Culturale Europeo è stato fondato in seno al Consiglio d’Europa, Strasburgo, nel 2001, su iniziativa della svedese Ambassdor Karl-Erik Norrman. L’obiettivo era – ed è – di rafforzare il ruolo di idee e di iniziative culturali e artistiche in Europa. Inoltre, i fondatori della ECP volevano rafforzare il dialogo tra i cittadini in Europa occidentale e orientale e tra i vari settori delle arti.

A tal fine, artisti eccezionali e altre personalità della cultura provenienti da tutte le parti del continente sono stati nominati membri della ECP nel 2002. All’inizio del 2012, la ECP dispone di 165 membri provenienti da 43 paesi europei.

La prima sessione del ECP è tenuto a Bruges, Collège d’Europe, nel novembre 2002. Circa 40 personalità della cultura provenienti da 25 paesi europei hanno partecipato.

Il Senato è composto dai padri fondatori e le madri della ECP e da altre importanti personalità della cultura europea. Funziona come un comitato permanente per le questioni strategiche, compreso il finanziamento della ECP, scelta di nuove città ospitanti e le considerazioni dei nuovi membri ECP. Ministro Pär Stenbäck, Helsinki in Finlandia, è il presidente del Senato.