on air

Menoventi

ASCOLTATE! ROMAGNA RELAX · 31 LUGLIO

ASCOLTATE Romagna Relax

ASCOLTATE! ROMAGNA RELAX

In programma il 31 luglio 2017, ore 21.30, ai Giardini di Palazzo Lettimi (via Tempio Malatestiano 26). In caso di pioggia, lo spettacolo si terrà presso la Sala del Giudizio del Museo di Rimini (in via L. Tonini 1).

Posti limitati, prenotazione obbligatoria (tel. 338.4692530 oppure via mail)

Di Gianni Farina e Consuelo Battiston
Regia Gianni Farina
Con Consuelo Battiston
Progetto sonoro Mirto Baliani
Voce di Roberto Magnani
Traduzioni a cura di Neera Pieri, Teodoro Bonci del Bene, Gianni Farina, Ilenia Carrone, Federica Pasini, Tanja Horstmann
Organizzazione e comunicazione Ilenia Carrone
Una Coproduzione E / Menoventi, Bellaria Film Festival, in collaborazione con Drammi Collaterali

 

RELAXARE

Allentare. Distendere.
Venir meno.

Durante le più calde e affollate settimane dell’estate 2016 abbiamo percorso le spiagge romagnole muniti di microfono ma spesso sprovvisti di crema solare. Abbiamo rivaleggiato con i coccobelli, abbiamo complottato con i bagnini, abbiamo visitato sale giochi e luna park, abbiamo percorso il lungomare e i numerosi centri storici della riviera, abbiamo disturbato la quiete pomeridiana dei campeggi e degli outlet, abbiamo sorretto gli ubriachi degli megaeventi della spiaggia di Rimini.
Abbiamo intervistato centosettantasei turisti stranieri, raccogliendo le loro impressioni sulla riviera, ma cercando anche di conoscerli meglio; l’intento principale del progetto non consiste nel fornire un affresco della costa adriatica, ma piuttosto capire più a fondo chi viene qui e perché, quale cittadino popola questa terra consacrata al turismo, e come la modifica.
La scelta delle vacanze è un ottimo indicatore della nostra identità; oggi questa costruzione del sé non avviene attraverso il nostro operato o le parole che scegliamo ma si definisce attraverso un preciso stile di consumo.

La riviera romagnola si è plasmata per diventare l’habitat ideale per chi ha scelto di consumare una vacanza che mira esclusivamente al relax.
Dopo un anno di fatiche e di stress molti di noi si aspettano esattamente questo: un leggero torpore che pervade il succedersi dei pomeriggi, tra creme solari, teorie di ombrelloni in fila a riempire l’orizzonte, tornei di bocce e best seller comprati in inverno.
Nessun viaggio esperienziale, nessuna eccitazione legata alla scoperta.
Nasce il sospetto che, più o meno tutti noi, abbiamo bisogno di venir meno, almeno una volta all’anno.Arranchiamo tutti quanti, frenetici e squattrinati, sempre in affanno. Ci meritiamo un po’ di riposo, no?

La riviera romagnola è senz’altro l’approdo migliore per il turista che cerca le tranquille vacanze in famiglia. Il personale è accogliente e qualificato, i bambini operano in un ambiente protetto, sedati da un impianto di divertimenti vecchiotto ma collaudatissimo.
Perché cambiare? Stessa spiaggia, stesso mare.
L’ospite è stato perfettamente fidelizzato degli impeccabili operatori locali, ma la riviera invecchia con tutti loro e in realtà qualcosa è cambiato.
La grande “metropoli balneare che non ha equivalenti in Europa”, quel “posto faticosissimo” in cui “si vive di notte” che ha sorpreso Tondelli è mutato radicalmente e ora in Romagna di notte si dorme eccome. Si dorme anche di giorno, si dorme sempre.

Romagna Relax è la seconda voce della raccolta ASCOLTATE!, un ciclo di spettacoli che riformulano un novello Viaggio in Italia in occasione del duecentesimo anniversario dell’opera di Goethe. Le interviste ai turisti stranieri, mescolate alle citazioni dei grandi viaggiatori del passato, costituiscono la sceneggiatura del progetto e offrono una prospettiva insolita per raccontare il nostro paese e soprattutto i nostri clienti.

Date passate:

  • 27 maggio, Bellaria Film Festival
  • 10 giugno, Milan Marittima, Drammi Collaterali