laboratori

E-production

13 - 15 settembre 2013

Ascolto come paesaggio: Il mondo come un’immensa composizione musicale

BucoBiancoFB

13 – 15 settembre 2013

Laboratorio condotto dagli artisti Sergio Policicchio e Luigi De Angelis (Fanny & Alexander).

Il laboratorio si propone di focalizzare l’attenzione su alcuni strumenti necessari a fare sviluppare un’attitudine all’ascolto che possa aprire la strada a nuovi canali di comunicazione con un determinato territorio.
Il laboratorio ha una durata complessiva di tre giorni per una media totale di 12 ore e per un massimo di 15 partecipanti.
Le attività si svolgeranno presso la sede della Fondazione Aurelio Petroni, residenza per artisti. www.fondazionepetroni.org

PROGRAMMA:
Introduzione all’ascolto: udire è toccare a distanza
* Cos’è un paesaggio sonoro?
* Attitudine all’ascolto
* Ascolto del materiale sonoro di Buco Bianco
* Primi strumenti all’ascolto (momento teorico/pratico)

Tecniche per la chiarezza dell’ascolto: L’orecchio non ha palpebre, limpidezza dell’ascolto
* Lavoro pratico sul respiro e sull’attenzione.
* Lavoro posturale: il corpo come primo paesaggio.
* Riflessione sullo spazio sonoro fra veglia e sonno

Architettura del paesaggio sonoro
* Divisione del paesaggio sonoro in toniche, segnali, impronte sonore e suoni archetipi.
* Individuazione delle porte, degli animali guida e delle forze del paesaggio. Possibili mappe.
* Uscita all’alba in luoghi precisi per l’ascolto in esterno.

Luigi De Angelis nasce a Bruxelles. Nel 1992 fonda la compagnia Fanny & Alexander assieme a Chiara Lagani. E’ regista, scenografo, grafico, musicista. Le sue regie e ideazioni partono sempre da una interrelazione tra musica, spazio sonoro e spazio scenico, prendendo spunto dalle arti figurative e dal repertorio musicale contemporaneo.

Sergio Policicchio è un’artista visivo che nasce a Buenos Aires nel 1985. Si trasferisce a Ravenna nel 2004 dove si laurea in Belle Arti. Ha partecipato come performer a diversi progetti di compagnie teatrali quali Motus, Anagoor, Romeo Castellucci/Socìetas Raffaello Sanzio, Michele di Stefano/MK. La sua ricerca rappresenta il tentativo di situarsi in quello spazio sottile in cui la sonorità che sottostà alla lingua e il paesaggio si nutrono reciprocamente. Questo spazio diventa il punto di partenza per l’esplorazione di nuove qualità di presenza, tempo e spazio attraverso l’intreccio della performance, l’installazione la luce e il suono.

Quota d’iscrizione: 90 € (inclusa possibilità di alloggio gratuito in residenza)
ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

Scheda di iscrizione: https://docs.google.com/file/d/0B9ZQtno9O4EMRFZtVzFsZTVEUUk/edit
da inviare compilata a info@fondazionepetroni.org

Per info: info@fondazionepetroni.org
tel. 333 9551076