laboratori

E-production

15 - 16 settembre 2013

cIRCULATION: DANZA PIRATA E SUOI SGUARDI

natalia

WORKSHOP con GABRIELLA MAIORINO & CLANCARNAL
(Federico Bonelli drammaturgia, Kim Hoogterp e Natalia Vallebona danza)

15 e 16 Settembre
dalle 14:00 alle 20:00
@ArdisHall, via Giuseppe Stefano Bondi 3, 48123 Ravenna (zona Bassette)

info e prenotazioni:
lab@e-production.org
0544456716

costo: 90 euro

Il 14 settembre Gabriella Maiorino con CLANCARNAL porta al festival Ammutinamenti di Ravenna alcuni estratti dallo spettacolo SUPERNOVA #4.
Con l’occasione il gruppo propone in collaborazione con E un workshop di 12 ore sul tema della circolazione energetica, un danzare anti accademico (avventuroso, affettivo, abusivo) che mette in moto ed in relazione tra loro le cose, le persone, gli sguardi e i concetti, le architetture e i desideri, in un processo di attivazione sensuale del performer e di chi lo sta guardando. Il movimento, che comprende e insieme allarga e potenzia lo sguardo, si appropria del territorio e lì attecchisce, rivoltandolo, trasformandolo, sovvertendolo secondo logiche istintive e di compenetrazione, di cancellazione di soggetto e oggetto.
Il laboratorio è aperto a tutti, con o senza esperienza di danza e movimento.

GABRIELLA MAIORINO/CLANCARNAL

Coreografa Italiana residente in Olanda, Gabriella Maiorino si è diplomata alla School for New Dance Development di Amsterdam nel 2002, e da allora tutte le sue creazioni sono state prodotte da istituzioni Olandesi e hanno riscosso grandi riconoscimenti di pubblico e critica in teatri e festival in Olanda, Italia, Germania, Portogallo, Spagna, Norvegia, Belgio, Inghilterra, Polonia, Romania, Brasile ed altre nazioni Europee.
Come insegnante, propone il suo lavoro originale, mix di floor work, improvvisazione, elementi visionari e lavoro sulla creazione di un linguaggio fisico individuale, in accademie di danza, festival o luoghi di improvvisazione e ricerca in Europa.
Nell’aprile 2013 crea la compagnia indipendente CLANCARNAL insieme a Valentina Campora ed Adrian Sneeuw in collaborazione con diversi artisti in Olanda, Belgio e Italia.