ErosAntEros

http://erosanteros.org

ErosAntEros è un percorso artistico di ricerca, che si appropria della forma teatro per mettere in gioco una moltitudine di linguaggi espressivi, indiscriminatamente portatori di senso, all’interno di un modo di creare libero da definizioni e distinzioni tra generi, che manipola fonti di varia natura, come la filosofia, la politica, la storia, l’attualità, le scienze, le arti e la letteratura.

La compagnia nasce dall’unione tra Davide Sacco e Agata Tomsic.
Nell’estate 2009, Davide Sacco, già music designer con Teatro delle Albe (Leben, Rosvita, Stranieri, L’Avaro) e performer con Fanny & Alexander (Kansas, South, Kansas Museum), crea l’embrione di asprakounelia (Treno Fantasma). Il primo incontro con Agata Tomsic, formatasi tra studi universitari di teatro ed esperienze laboratoriali con esponenti del panorama di ricerca italiano, avviene in una città di cartone, grazie a un laboratorio di Motus, nel gennaio 2010.
Dopo il debutto dello spettacolo (maggio 2010), i due iniziano un progetto di ricerca sulla figura della ninfa, in relazione all’uomo e al suo rapporto con le immagini. Questo percorso anima una nuova creazione, Nympha, mane!, che debutta nel gennaio 2012, coinvolgendo all’interno del proprio raggio di espressione anche altre forme, spettacolari e non. Nascono, in questo modo, i Contagi mnestici, particolare forma di incontri ideati in collaborazione con Silvia Mei (ricercatrice in performing arts, curatrice indipendente e critica militante), e TraScendere – Concerto sintetico per figure espressive (luglio 2011), performance creata a partire da uno studio tecnico-formale sull’utilizzo di sensori presente nel progetto per Nympha, mane! sin dalla sua ideazione.

RICONOSCIMENTI
Nympha, mane!, spettacolo finalista al Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti 2011
Nympha, mane!, testo vincitore al Concorso d’Arte e di Cultura “Istria Nobilissima” 2012
Nympha, mane!, testo finalista alla XXX edizione del Premio Firenze 2012

COLLABORAZIONI
Davide Sacco, music designer (con rielaborazioni da Bohuslav Martinu) per lo spettacolo Incantation della compagnia di danza ResExtensa di Bari (novembre 2010)
ErosAntEros, co-autori, scenografi e performer alla terza tappa del progetto internazionale di residenze Je suis le garçon qui ne parlera pas della compagnia francese Pardès Rimonim (marzo 2011)
Davide Sacco, music designer per il cortometraggio The Great Léroix di Black Box Film (2012)