#Fèsta13 - artisti

Enrico Pitozzi

Figurazioni della presenza

sabato 11 ore 18.00 @ Galleria Ninapì

La presenza scenica è qualcosa d’indeterminato. Il suo incanto sembra sprigionare da un inafferrabile non-so-che, da qualcosa che s’irradia e circola senza localizzarsi in un punto preciso. É qualcosa di sfuggevole, di accidentale e splendente che tocca le cose senza appartenere loro, anche se ne permette la manifestazione. La presenza è un’atmosfera.

Enrico Pitozzi insegna “Forme della scena multimediale” presso il DARvipem – Dipartimento delle Arti visive, performative e mediali dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna. È stato visiting professor presso la Faculté des Arts de l’Université du Québec à Montréal, UQAM e tiene seminari e conferenze presso l’Universidade Federal de Bahia e l’Universidade Federal do Rio do Sul do Porto Alegre in Brasile oltre a Istituzioni e Università europee. Le sue ricerche, svolte in ambito internazionale tra la danza e il teatro, indagano le relazioni della scena con la neurofisiologia e l’intervento delle tecnologie sulla percezione del performer, con una particolare attenzione rivolta al funzionamento del corpo, al concetto di “presenza” e alla complessità dei rapporti visivo sonori che la scena contemporanea instaura. Ha recentemente curato il volume ON PRESENCE, numero 21 della rivista “Culture Teatrali” dell’Università di Bologna.